Promolux Parla la vostra lingua:  
Chiamaci oggi! 1.800.519.1222|info@promolux.com
Vino, birra & Champagne2019-06-13T23: 39: 50 + 00: 00

Soluzioni Specialità di illuminazione per vino, birra, champagne e Display

Vino, birra e champagne sembra migliore e dura più a lungo con i LED Promolux - Wine Glass

La fotodegradazione di tutti i gruppi di prodotti alimentari comprese le bevande alcoliche è ben studiato e documentato. In passato, questo danno è stato spesso associato con raggi UV e IR. Tuttavia ora sappiamo che lo spettro visibile influenza la composizione chimica e biologica di champagne, vini, birre e altre bevande.

PROMOLUX ha aperto la strada della ricerca e spettri abitudine costruita di luce per ridurre l'ossidazione foto di cibi e bevande alcoliche.

La maggior parte del danno si verifica nel punto di vendita o se conservato in cantine private, come i produttori sono ben consapevoli dell'effetto “luce ha colpito” e proteggere i loro prodotti dalla luce. Gran parte della ricerca è stato fatto utilizzando lampade fluorescenti, ma studi recenti che utilizzano i LED conferma danni significativi dallo spettro visibile di lunghezze d'onda superiori ai raggi UV e, in particolare, 375nm, 440nm e fino a 520nm.

vini bianchi e rosati sono le più delicate e sensibili e possono essere danneggiati in pochi minuti che interessano il loro gusto e l'aroma. Ciò è causato dalla luce reazioni catalizzate con riboflavina per formare mercaptani e altri composti sulfurei che hanno un odore e sapore sgradevole, descritto spesso come odori skunky, pungente odore di porri, cipolla, cavolo cotto, lana bagnata o di soia.

I produttori cercano di ridurre questo danno utilizzando bottiglie di vetro colorate. Tuttavia nel tempo la luce passerà attraverso una certa misura, come molte bevande alcoliche sono mantenute sullo scaffale o invecchiato per un lungo periodo. L'esposizione a luce normale rende tutti i vini subiscono una perdita di qualità nel colore, corpo, sapore e odore.

Promolux lampade a spettro di sicurezza sono ora disponibili in quasi tutti i formati con diversi livelli di protezione. Forniamo i colori veri per l'esposizione al dettaglio così come i colori ambra speciali per la conservazione a lungo termine e di invecchiamento nelle cantine e che hanno le radiazioni minima nelle lunghezze d'onda che interessano le bevande alcoliche.

Meglio conosciuto per una ricerca sulla luce sapori di champagne ( “Goût de lumière”), è Maujean dell'Università di Reims, che ha dimostrato che quando gli aminoacidi nel vino sono stati ossidati dalla luce, lo champagne è diventato sgradevole nel gusto e l'odore in pochi minuti di tale esposizione alla luce, per esempio in un supermercato.

In modo simile tutta la birra può diventare “luce colpito” che è inconfondibile quanto produce un odore più potente e aroma quasi immediatamente dopo la birra è stato esposto alla luce. Per questo motivo la maggior parte della birra è presentato in vetro colorato per ridurre questo effetto. Come nel caso dei vini, birra contiene enzimi che quando ossidato dalla luce abbattere in radicali liberi e zolfo contenenti molecole e mercaptani che producono odore che moffetta off gusto. Luci che hanno una lunghezza d'onda inferiore a 500 nm sono la causa principale di questa ossidazione.

Infine tutte le altre bevande alcoliche mostrano il degrado a causa di foto ossidazione in una certa misura e seconda di quanto tempo sono stati sullo scaffale. Che include rum, whisky, bourbon, scotch, vari liquori tra gli altri.


enologo fiducioso. Fiducioso giovane uomo in grembiule in possesso di vetro con il vino rosso, mentre in piedi in cantina Ritratto di giovane enologo in piedi nella sua cantina di fronte a botte e guardando la fotocamera. Piccola impresa. Italia, Toscana, Prato, Capezzana, Fattoria di Capezzana, Cantina di
Cantina Antico Cantina con botti di legno Cantina con bottiglia di vino e bicchieri